vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Colleretto Giacosa appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Casa Pezza

Nome Descrizione
Indirizzo Via Umberto I 5 - Colleretto Giacosa
In via Umberto I, tra le abitazioni più pregevoli e integre, si distingue Casa Pezza, al n. 5, appartenuta all’omonima famiglia di uomini di legge e militari di carriera.

La proprietà era composta di un edificio abitativo d’impianto medievale con pertinenze rustiche, giardino e coltivi, serviti dalla vicina Roggia del Mulino.

Negli anni Venti dell’800 il complesso fu acquisito dal notaio Giuseppe Angelo Pezza, originario di Agliè e attivo nella tappa di Ivrea, che si trasferì con la famiglia a Colleretto, dove nacque il figlio Paolo (1838-1904).
Avvocato, ufficiale nell’esercito piemontese, alto funzionario nei tribunali militari a Torino e a Roma, Paolo Pezza entrò nel Senato del Regno come Vice Direttore di Segreteria, detenendo tale carica per oltre quindici anni.
Dal 1886 al 1893 assunse l’impegno di consigliere comunale di Colleretto, che nel settembre 1896 fece da cornice al matrimonio della figlia Adele con il nobile ufficiale croato Edoardo De Merzlyak.


Risale a questi anni l’aggiornamento estetico-stilistico della sala al piano terreno, la cui volta a crociera è affrescata a steli di fogliami e fiori, riferibili a varie essenze, che s’intrecciano a esili strutture in metallo dorato a illudere un pergolato che si staglia sull’azzurro limpido del cielo.

Uccellini e diverse specie di insetti animano lo scenario, inondato da un’intensa luminosità solare.

Gli eredi Pezza hanno conservato la proprietà sino al 1915, quando è stata acquistata dalla famiglia Enrico, originaria di Pavone.

Per effetto di lascito testamentario, il bene passerà infine all’Opera Diocesana di Ivrea.